Fabrizio Sarti ha ridato vita alla parete di fronte all'entrata del Teatro Foce

Da giovedì 28 giugno a domenica 1 luglio è stato possibile ammirare Fabrizio Sarti, in arte Seacreative, ridare vita alla parete di fronte all’entrata del Teatro Foce, muro che per il logorio del tempo e il vandalismo di alcuni, necessitava di cure immediate. Questo giovane street artist, classe 1977, si è fatto inizialmente conoscere nel mondo del writing per poi abbandonare la fedele bomboletta spray e sostituirla con pennelli e colori acrilici.

Nelle sue creazioni Seacreative racconta di un mondo immaginario e fantastico, fatto di personaggi grotteschi che non appartengono a nessuna città, a nessuno specifico panorama urbano, ma unicamente alla sua mente. L’artista rielabora esempi provenienti dal mondo reale, lasciando allo spettatore varie chiavi di lettura. Strani volti, espressioni stupite e assenti popolano già, grazie a lui, le pareti di molte città e approdano questa estate anche a Lugano.

www.seacreative.net