SPAZIO
Lorenzo Cambin

Lorenzo Cambin predilige nelle sue opere l'uso di materiali non "sofisticati" quali legno e pietra, che abbinano gli elementi naturali - atmosferici come vento, acqua e terra. Per Cambin l'opera d'arte fiorisce, si dipana nella natura che l'ha generata e si nutre delle forze dinamiche che essa mette in atto.
Il suo è un ritorno alla naturalità come matrice esistenziale, un viaggio alle origini, dalle quali l'essere urbano si è allontanato. Anche e sopratutto l'elemento casuale, sia ad opera della natura che dell'uomo, interviene nel linguaggio espressivo di Cambin e riacquista una sua importanza.
Lorenzo Cambin nasce a Lugano il 21 luglio 1958. La sua formazione artistica si snoda attraverso un percorso che lo vede iscritto negli anni 1974-78 al Centro Scolastico Industrie Artistiche (sezione arti decorative) a Lugano. Tra il 1978 e il 1980 frequenta l'istituto statale di Urbino (sezione calcografia) e tra gli anni 1980-1984 l'Accademia di Brera a Milano (sezione pittura). Nel 1991 è ospite alla Cité des Arts di Parigi e membro della SPSAS.