Visarte: verso nuove frontiere
Festeggiamenti per i 150 anni di Visarte Svizzera

Ospite speciale dell'edizione 2016 di LongLake nella sezione Urban Art è l’associazione VISARTE (Associazione professionale svizzera delle arti visive), che festeggia i 150 anni di attività. Con diverse istallazioni di artisti regionali e internazionali chiamati a dialogare con le proprie opere nel contesto urbano, Visarte vuole ricordare che il Ticino è una terra di artisti.
L'arte non può tacere di fronte alle preoccupazione della migrazione che contrassegna la nostra epoca. Oggi più che mai si pongono questioni di comunicazione e convivenza tra diverse culture: arte nomade, arte autoctona e arte di frontiera.

KUNSTZONE
Parco Ciani
23.06-23.07
Yvonne Weber, Steff Lüthi, Haspeter Wespi, Flavia Zanetti, Marco prati e altri ancora
Una festa per celebrare insieme l'arte, l'area pubblica diventa l'aterlier degli artisti dove il pubblico sarà lo spettatore partecipe dell'intero ciclo di un'opera, ideata e poi realizzata con foglie di palma, antico simbolo della vita, e con luci e suoni.

STUNT
Punta Foce
23.06-23.07
Patricia Jacomella Bonola, Brigitte Allenbach, Penelope Margaret Mackworth-Praed
Un'opera che si trasforma da barricata e labirinto creando modifiche positive nel nostro modo di pensare e che vuole comunicare un segno d'apertura coinvolgendo il pubblico, artisti di altre discipline e anche istituzioni sociali per divenire un'opera interattiva e interdisciplinare.
Prendendo spunto dalle migrazioni economiche che un tempo non molto lontano visse il Ticino, così come dalle attuali immigrazioni dei profughi, Stunt vuole ispirarci ottimismo di fronte ai problemi ponendosi come un'alternativa ad un mondo di conflitti.

ART. 21 - PRIVACY FREE ZONE
Rivetta Tell
23.06-23.07
Matteo Fieni
Una zona fuorilegge rappresentata da uno spazio fisico definito da un cerchio rosso, dove convivono il diritto alla privacy e la libertà d'espressione in Svizzera. Un paradosso tra l'articolo 28 del Codice Civile che garantisce la tutela della propria immagine personale e l'articolo 21 della Costituzione che garantisce la libertà d'espressione artistica. Grazie alla "relazione transitiva d'artista" e alle regole imposte dal progetto, l'autore concede a tutti di attivare l'articolo 21 del CS entrando nel cerchio rosso per farsi fotografare o fotografando chi vi entrerà pubblicando l'immagine attraverso l''hashtag #PrivacyFreeZone

IN.CUBO.ARTE
Belvedere, Rivetta Tell, Parco Ciani
23.06-23.07
Artisti Vari
Istallazione cubica itinerante disegnata da Carolina Somazzi a partire dall'idea di Veronica Tanzi di creare un'opportunità per cittadini e turisti di incontrare e interagire con gli artisti. Il cubo, che chiuso rappresenta tridimensionalmente il logo di Visarte e costituisce un totem informativo, si apre e si trasforma in tavolo di lavoro in presenza degli artisti che danno vita ad una serie di momenti creativi.